Direttore

Concerto-plemmirio-cutted

MariaCarmela De Cicco si diploma in Pianoforte sotto la guida di Agatella Catania presso il Conservatorio di musica “ T. Schipa” di Lecce e in Musica Corale e Direzione di Coro sotto la guida del Maestro Giovanni Acciai e del Maestro Marco Boschini presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria. Nel giugno 2005 consegue il diploma di Direzione D’Orchestra e Allestimento D’opera Lirica presso l’Accademia Filarmonica di Bologna.

Nel marzo 2007 consegue la Laurea di II livello in Composizione ramo Musica corale e Direzione di Coro con il massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio di musica di stato “Arcangelo Corelli” di Messina.

Frequenta numerosi corsi di Perfezionamento con maestri di chiara fama: Giovanni Acciai, docente del Corso Superiore di specializzazione di Musica Corale e direzione di coro presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano; Roberto Gabbiani direttore del Coro della Scala di Milano;

Fabio Lombardo docente di Direzione di Coro presso la scuola di musica di Fiesole. Studia, inoltre, Canto Gregoriano con Fulvio Rampi, contrappunto con Marco Berrini, vocalità con Stephen Woodboury.

Nel 1994, insieme alla sorella, fonda l’Associazione Musicale “Giuseppe De Cicco”, in memoria del padre, con l’intento di diffondere la cultura e l’amore per la musica.

Nel 1996, con il coro da lei diretto, si esibisce presso la Basilica di S. Pietro a Roma, nella Basilica di S. Maria Maggiore e nella Basilica della Madonna del Rosario di Pompei.

Nel 1997 riceve dall’Ambasciata Austriaca e dall’Istituto di Cultura dell’Ambasciata Austriaca in Roma il prestigioso incarico di Direttore del Coro Polifonico Europeo. Inizia una collaborazione con l’Ambasciata e col Coro dell’Università di Vienna il cui debutto è a Roma, a Villa Giulia, in occasione dei festeggiamenti del semestre di presidenza dell’Austria nella CEE. Durante questa collaborazione realizza due tournée in Austria.

Nel Dicembre ’98 riceve l’invito a partecipare al prestigioso Festival “Adventimusik-festtage” presso la chiesa di S. Carlo a Vienna dove si esibisce con grande successo ricevendo ben 5 minuti di applausi e le congratulazioni dell’Ambasciata Austriaca trasmesse con una lettera dal Direttore dell’Istituto di cultura dell’Ambasciata Austriaca in Roma.

In occasione del Giubileo del 2000, tiene alcuni concerti a Roma organizzati dall’Ambasciata Spagnola e dall’Accademia di Arte Spagnola in S. Petro in Montorio. Sempre nel giugno 2000, su invito dell’Ambasciata Austriaca e dell’Associazione Internazionale “Amici della Musica Sacra”, in collaborazione con il Pontificio Istituto di Musica sacra, esegue presso la chiesa di S. Ignazio a Roma, la messa in re maggiore di Anton Dvoràk.

Nell’Aprile del 2001 partecipa al Concorso Internazionale di Musica Corale a Budapest (Ungheria), dove si classifica al secondo posto, vincitore della Categoria Argento. In questa occasione tiene numerosi concerti nella capitale ungherese, riscuotendo notevoli successi.
Nell’autunno dello stesso anno, chiamata a rappresentare la Provincia di Siracusa nell’ambito di uno scambio culturale con la provincia di Belluno, tiene una serie di concerti a Belluno e nei comuni della Provincia veneta.
Nell’ottobre del 2002 vince le fasi regionali e nazionali del T.I.M. (Torneo Internazionale di Musica) approdando alla finale in Francia, a S. Remy en Provence, classificandosi al terzo posto.
Nel Novembre del 2003 si classifica al secondo posto all’International Festival of Advent Christmas Music a Praga dove, per l’occasione, tiene alcuni importanti concerti nelle chiese della capitale ceca.

Nel dicembre 2003 partecipa alla rappresentazione teatrale “Lucia di Siracusa” organizzato dal Ministero delle Pari Opportunità componendo le musiche ed eseguendole con il coro polifonico “ G. De Cicco” a Siracusa in Piazza Duomo il 17 dicembre 2003 riscuotendo consensi di pubblico e critica.

Nel 2004, in collaborazione con la città di Siracusa, all’Assessorato alla cultura e allo spettacolo e all’Assessorato alle Politiche Scolastiche ed Universitarie, realizza numerosi concerti nella provincia, in occasione dell’arrivo del corpo di S. Lucia.

Nel 2005, in collaborazione con l’Atelier Internazionale della Musica, con il Conservatorio di Cagliari e l’Università di Enna, esegue la Petite Messe Solennelle di Rossini in varie città siciliane riscuotendo notevoli consensi di pubblico e di critica.

Svolge un’intensa attività compositiva componendo musiche originali per spettacoli teatrali e arrangiamenti di melodie tradizionali.

È docente di Esercitazioni corali presso il Liceo scientifico ”Einaudi” di Siracusa e presso l’Istituto Musicale “Privitera” di Siracusa.

Lascia una risposta